Il nuovo Comitato per la Valutazione dei Docenti nasce ai sensi dell'art. 1 comma 129 della legge 107/2015,

Tale Organo Collegiale è di durata triennale ed è composto da 7 membri: il dirigente scolastico, 3 docenti, 2 genitori ed 1 membro esterno nominato dall'USR Umbria.

In base a quanto disposto dalla legge summenzionata, il Comitato svolge  le seguenti funzioni:

• Individua i criteri per la valorizzazione dei docenti sulla base: a) della qualità dell’insegnamento e del contributo al miglioramento dell’istituzione scolastica, nonché del successo formativo e scolastico degli studenti; b) dei risultati ottenuti dal docente o dal gruppo di docenti in relazione al potenziamento delle competenze degli alunni e dell’innovazione didattica e metodologica, nonché della collaborazione alla ricerca didattica, alla documentazione e alla diffusione di buone pratiche didattiche; c) delle responsabilità assunte nel coordinamento organizzativo e didattico e nella formazione del personale;

• esprime il proprio parere sul superamento del periodo di formazione e di prova per il personale docente ed educativo. Per lo svolgimento di tale compito l’organo è composto dal dirigente scolastico, che lo presiede, dai docenti previsti nel comma 2 dell’art.11 e si integra con la partecipazione del docente cui sono affidate le funzioni di tutor il quale dovrà presentare un’istruttoria;

• valuta il servizio di cui all’art.448 (Valutazione del servizio del personale docente) su richiesta dell’interessato, previa relazione del dirigente scolastico, ed esercita le competenze per la riabilitazione del personale docente, di cui all’art.501 (Riabilitazione).

 Per la seconda e la terza fattispecie il comitato opera con la presenza dei genitori, salvo che la valutazione del docente riguardi un membro del comitato che verrà sostituito con un membro individuato dal Consiglio di Istituto.

Si riporta di seguito l’informativa relativa alla definizione dei criteri per la valorizzazione dei docenti  formulati dal Comitato di valutazione dell’IC “Leonardi da Vinci” di San Giustino .